Adoro e Schifo

Adoro nel senso che mi piace molto, non che lo veneri come una divinità!
Io schifo, voce del verbo schifare, usato nel senso di disdegnare, disprezzare.

E poiché "ogni lustro si cambia gusto", la lista è in continuo aggiornamento!

Cose che sì:Cose che no:

_ Il mio amato, ovviamente! ^o^
_ Le giornate di sole
_ Le cose divertenti, buffe
_ Le persone alla mano
_ Chiacchierare, mangiare, cantare
_ I boschi ed i prati
_ La praticità

_ Il buio, il freddo... l'inverno!
_ Tutta la scena che circonda il Natale
_ Chi si crede chissà chi
_ La politica
_ Il traffico
_ Le cose complicate

_ Il fai-da-te e il fatto a mano
_ Le cosiddette "arti femminili" (ammirevoli se praticate da maschi)
_ Sfruttare fino all'osso, riparare, riciclare, reinventare
_ Oggetti utili, multifunzionali, regolabili, adattabili
_ I colori vivaci, o il contrasto bianco/nero, colore/non-colore
_ I biglietti d'auguri e le "vecchie" lettere scritte a mano su carta

_ Ciò che sta lì senza utilità, solo a tenere spazio e prendere polvere
_ Le cose belle ma scomode da usare
_ Il grigio, le tinte pastello, gli abbinamenti tra colori forti
_ I glitter
_ La colla usata invece di cucire, legare, incastrare...
_ Il sovradecorato, il kitsch, gli angioletti e puttini, lo stile vittoriano
_ Non sono una scrapper (dello scrapbooking apprezzo solo alcune cose)