sabato 16 gennaio 2010

Cremisi

Mi hanno spedita al Museo Poldi Pezzoli dicendomi: "Oltre a visitare la casa e guardare le opere, vai a vedere la sezione dedicata a ricami e merletti: di sicuro ti interesserà". Io che sono acculturata come un lichene islandico e di musei me ne intendo come di fisica nucleare, sono andata a vedere innanzitutto dove fosse 'sto museo, anzi, questa casa-museo...


Cerco il sito del Poldi Pezzoli, scopro che è in corso la mostra
   Seta • Oro • Cremisi
   Segreti e tecnologia alla corte dei Visconti e degli Sforza
e che sono esposti diversi tipi di tessuti pregiati, ricami da favola, ma anche carte da gioco, codici miniati, dipinti, oggetti d'oreficeria. Da quello che ho capito, anche ai tempi degli Sforza andava di moda l'ultimo lussuoso ritrovato della tecnologia, persino nel campo dei tessuti. Come a Pitti Uomo, a quanto sentivo ieri in tivù. :)



C'è anche un ciclo di conferenze ad ingresso gratuito, il mercoledì sera alle 18. In particolare mi intriga quella del 17 febbraio, "Tessuti che cantano, musiche disegnate come tessuti". Dovreste saperlo che mi piace cantare, no? :D

Riguardo alla casa-museo, mi aspettavo di visitare cucina, bagno e camera da letto. Ma purtroppo bagno e camera da letto sono andati distrutti nel 1943 per via di un bombardamento, e ricostruendo ne hanno fatto delle normali sale espositive. :( Della cucina invece non so.

Vado per curiosare qua e là più che per vedere opere d'arte: sono così ignorante che non mi direbbero granché. Eppure sapere che esistono e vederle di persona penso che ti dia un tipo di "sapere" diverso, che può venire integrato anche in seguito con le nozioni che mancano.

Tornando al titolo, mi sono chiesta che ci facesse il cremisi (che so essere una tonalità di rosso) insieme all'oro e alla seta, che sono materiali di lusso. Mi documento e scopro che il cremisi è una tintura ricavata dalla cocciniglia, come la porpora ed altri coloranti rossi. E come la porpora è merce preziosa, per cui un tessuto o un filato da ricamo tinti di cremisi sono il top della gamma!

Ho visto anche che il cremisi è il colore di diverse bandiere o gonfaloni o simili, di un certo Re Rosso (Crimson King, letteralmente il Re Cremisi) che compare nei libri di Stephen King ed è anche il colore dell'università di Harvard, nel cui sito ho trovato questa foto che anche se non c'entra niente mi piace un sacco...



Questa foto mi piace molto per i colori, la composizione, la luce, e a ben guardare ha un non so che di frattale... O forse semplicemente mi piace perché sono sempre affascinata dai rami nudi che si stagliano contro il cielo sereno, e mi fanno tornare in mente "le stecchite piante / di nere trame segnano il sereno"... Vi va di fare una caccia alla citazione?

7 commenti:

  1. questa la so! è il novembre del pascoli... me l'han rifilata alle elementari... e alle medie... e pure alle superiori!
    certe esperienze non si dimenticano -_-

    Mi sembra interessante la mostra al poldi pezzoli, se c'è ancora quasi quasi ci faccio un salto, se vinco la mia pigrizia da lichene islandico :p

    ciao

    RispondiElimina
  2. sììììì è Pascoli!è una delle mie citazioni preferite, nn potevo non saperla!!!e che bella foto!
    Ma sai che non sono mai andata al Poldi Pezzoli?!?O_o

    RispondiElimina
  3. Io posso serenamente ammettere che non ho riconosciuto Pascoli ma il web aiuta.... però anch'io sono affascinata dalle geometrie degli alberi spogli, di più degli alberi verdi. Anzi oggi, in auto, in mezzo alla circolvallazione ne ho visto uno con dei rami che facevano delle curve stranissime. se avessi avuto la macchinetta fotografica in borsa mi sarei fermata.. in mezzo al traffico!

    RispondiElimina
  4. Ciao Daniela, sono passata a ringraziarti di esserti unita ai miei visitatori... Grazie!!!
    P.S. Ho visto che sei di Cormano, io prima di sposarmi abitavo a Cusano Mil.nino :o)
    A presto!!

    RispondiElimina
  5. @Orkaloca: hai tempo fino al 21 febbraio...
    Orari 10.00 - 18.00, aperto anche sabato e domenica ma non il martedì, e nei giovedì 28/1, 4/2 e 18/2 aprono anche la sera dalle 18 alle 21, clicca qui per maggiori info sull'apertura serale.

    @Mony: Immaginavo che ti sarebbe piaciuta la foto :) per il museo vedi sopra... potremmo trovarci una sera tutte e tre, volendo! :D

    @Cristina: Tanto, coda più, coda meno, anche fermandoti non sarebbe cambiato molto! XD Eh, giornate limpide come quella di oggi sono l'ideale per le foto...

    @Dada: Accidenti come sei tempestiva! O_o Io manco mi accorgo se ho nuovi lettori, e sono sempre così LEEEENTAAAAA...
    Ma non mi dire che adesso ti sei trasferita a Canicattì... uff devo prendermi il tempo di guardare meglio i profili...

    RispondiElimina
  6. Uh dunque me lo consigli questo museo? Posso unirmi anche io?!?

    RispondiElimina