venerdì 29 maggio 2009

Due collane un po' così

Finalmente comincio a postare qualche foto della mia vera passione, ovvero smanettare con gli avanzi di bigiotteria per creare gioielli nuovi come piacciono a me. Cliccate su un'immagine per vederla ingrandita.



Questa "cosa" qui sopra era un mah ed è diventata un boh.
Ovvero: tra i vari materiali che mia mamma usava per lavoro ho trovato una breve striscia di perline che da un lato finiva a punta, dall'altro era non-finita e del tutto irregolare. Corta com'era ho pensato di farne un bracciale, ma non ero convinta... Visto che ancora non ho imparato a tessere le perline, mi sono un po' arrangiata ed in qualche modo è uscita la punta anche dall'altro lato. Due schiaccini per fermare i fili, un anello per appenderla come un ciondolo, una "coda di topo", ossia un cordoncino di seta, per farne una collana regolabile chiusa con due nodini scorrevoli... Nelle due foto in cui la indosso vedete la lunghezza minima e massima del cordino.
Quando esco la sera, d'inverno finisco sempre per vestirmi tutta di nero, e con questa addosso di certo non faccio la figura del becchino! Come collana è molto semplice, ma questo ciondolo gigante e cravattoso fa scena!



Questo invece era un braccialetto della nonna. Si era spezzato ed aveva già perso qualcuna delle pietre dure (era molto più "pieno" una volta), ma io non lo avrei mai usato come bracciale perché mi sarebbe stato tremendamente d'impiccio. Allora ho aggiunto due pezzi di catena et voilà, una collana estiva! La chiusura è quella originale. Nella foto in cui non l'ho indosso, è poggiato su una camicetta ricamata della stessa nonna. Anche la camicetta l'ho portata, in un periodo in cui erano di moda i ricami...

Queste foto non sono granché, forse da come scrivevo sembrava che avessi tirato fuori chissà che arte fotografica... in realtà sono talmente impedita che per me sono complicatissime anche foto come queste!!!

Mi sono divertita molto, oggi, a mettere la mia firma sulle foto. È la mia vera firma, scritta a pennarello su un foglio, digitalizzata, copincollata sulla foto ed alterata nella forma. Oddio in realtà di solito firmo con nome e cognome per esteso, ma per gli amici firmo spesso "D-chan" :)

9 commenti:

  1. Ma che brava, anch'io amo molto la bigiotteria ed ho tante collane, orecchini dispari che non passo più mettere ed allora ti verrò spesso a trovare.
    Grazie Daniela
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Orecchini spaiati? SBAV!
    C'è sempre bisogno di materiale... Io mi nutro di avanzi come una pattumiera! Vai col riciclo! Ecologico, economico, creativo! GO! Hahahahaha!

    Ehm, mi sono un po' fatta prendere... a quest'ora è meglio se vado a dormire!

    RispondiElimina
  3. sei proprio brava!
    buona giornata,
    amalia

    RispondiElimina
  4. Io adoro le collane di "sassi", ma soffrendo di dermatite allergica posso portare solo quelle senza fermagli, catenine, ciondoli :-(
    Complimenti per la fantasia e la manualità!
    Anna

    RispondiElimina
  5. Ciao è stato un piacere scoprire il tuo blog. Complimenti per i tuoi lavori, soprattutto per l'ultima collana. A presto. Caty

    RispondiElimina
  6. hai una fantasia irrefrenabile... complimenti per riuscire così bene a dare nuova vita ad oggetti che per molti già sarebbero inutilizzabili!

    RispondiElimina
  7. La collana con le pietre colorate è bellizzzima, non riesco ad immaginarmelo come bracciale ma modificato in questo modo mi piace un sacco!

    RispondiElimina
  8. Ciao, ho sempre il dubbio, quando rispondo ad un commento via mail privata, che poi questa non arrivi. Se per caso la mia mail non fosse giunta a destinazionez, fammelo sapere.
    Ciao :-)
    elena

    RispondiElimina
  9. Tranquilla Elena, ho risposto... ci ho messo un po' ma ho risposto :)

    Grazie a tutti gli altri per i complimenti ma soprattutto per essere passati a commentare! ^O^

    RispondiElimina